Stefano Mancuso

Stefano Mancuso è il fondatore della neurobiologia vegetale. Professore presso l’Università di Firenze e accademico ordinario dell’Accademia dei Georgofili, dirige il Laboratorio Internazionale di Neurobiologia Vegetale (LINV, www.linv.org), con sedi a Firenze, Kitakyushu, Bonn e Parigi. È membro fondatore della International Society for Plant Signaling & Behavior). È Fellow Professor di numerose università internazionali. È fondatore ed Editor in Chief dei giornali Plant Signaling and Behavior (USA) e Advances in Horticultural Science.

Nel 2010 è il primo scienziato italiano ad essere invitato come speaker in un TED GLOBAL. Il video della conferenza, tenutasi ad Oxford, è stato visualizzato un milione di volte sul sito TED.

Nel 2013 pubblica il pluripremiato best-seller Verde brillante (Giunti), tradotto finora in 19 lingue, con il quale vince numerosi premi. Nel 2016 è il primo autore di lingua non tedesca a vincere il premio del Ministero della Scienza e Tecnologia Austriaca Wissenschaftbuck des Jahres per il miglior saggio scientifico.

Nel 2014 fonda PNAT, una start-up dell’università di Firenze per la creazione di tecnologia ispirata dalle piante. Con PNAT produce Jellyfish Barge, una serra galleggiante, autonoma e completamente ecosostenibile, presentata ad Expò 2015, con la quale vince premi internazionali fra i quali: 1st Classified “International Award Innovative Ideas and Technologies on Agribusiness” UNIDO (United Nations Industrial Development Organization); UNECE (United Nations Economic Commission for Europe) 2nd Classified “Ideas for Change Award”;  USA Department of Agriculture – 1st Classified “Feeding the Accelerator” the innovation program of the USA Pavilion at Milan EXPO 2015

Il New Yorker lo ha incluso tra i world changers e la Repubblica tra i 20 italiani ‘destinati a cambiarci la vita’. Ha al suo attivo numerosi volumi e più di 250 pubblicazioni scientifiche su riviste internazionali.

Nel 2016 e 2017 è invitato dalla Presidente della Repubblica del Cile a partecipare al Congreso del futuro presso il Senato della Repubblica di Cile.

Divulgatore appassionato, ha pubblicato recentemente per Giunti Uomini che amano le piante e Biodiversi (scritto con Carlo Petrini).